|REVIEW PARTY| Assedio e tempesta - Leigh Bardugo

gennaio 21, 2021

 











Ricercata per tutto il Mare Vero, perseguitata dal senso di colpa per le vite spezzate a causa sua nella Faglia d'Ombra, Alina, la potente Evocaluce, sta cercando di ricostruirsi una vita con Mal in una terra dove nessuno è a conoscenza della sua vera identità. Tuttavia, questo dovrebbe averlo imparato, non si può sfuggire al proprio passato. Né, soprattutto, ci si può sottrarre per sempre al proprio destino. L'Oscuro infatti, che non solo è sopravvissuto alla Faglia d'Ombra ma ha acquisito anche un terrificante nuovo potere, è più determinato che mai a reclamare per sé il controllo della Grisha ribelle e a usarla per impossessarsi del trono di Ravka. Non sapendo a chi altri rivolgersi, Alina accetta l'aiuto di un alleato imprevedibile. Insieme a lui e a Mal combatterà per difendere il suo paese che, in balia della Faglia d'Ombra, di un re debole e di tiranni rapaci, sta andando rapidamente in pezzi. Per riuscirci, però, l'Evocaluce dovrà scegliere tra l'esercizio del potere e l'amore che pensava sarebbe stato sempre il suo porto sicuro. Solo lei infatti può affrontare l'imminente tempesta che sta per abbattersi su Ravka e nessuna vittoria può essere guadagnata senza sacrificio. Finché l'Oscuro vivrà – questo Alina lo sa bene – non esisterà libertà per il suo paese. Né per lei. Forse, dopo tanti tentennamenti, è infine giunto il momento di smettere di scappare e di avere paura. Costi quel che costi.



















Alina e Mal stanno fuggendo dall’Oscuro con l’intenzione di impedirgli di realizzare il suo piano di conquista del trono di Ravka, ma qualcosa va decisamente storto e, tra insperabili aiuti, la ragazza capisce che l’unica in grado di fermarlo è proprio lei, a qualunque costo.




Adrenalinico e ben strutturato, il secondo libro della Grisha Trilogy segna un netto miglioramento della scrittura della Bardugo: sempre molto scorrevole e avvincente, ma decisamente più matura – per essere una serie di qualche anno fa è invecchiata molto bene, nonostante nella seconda parte venga dato molto più spazio ai problemi di cuore (di fatto rallentandone un po’ il ritmo).
Nonostante alcuni cliché da ya, i colpi di scena reggono botta e vengono introdotti nuovi e interessanti personaggi che, uniti a quelli che abbiamo imparato ad amare nel volume precedente (eccetto Mal, il mercurial man), sono anch’essi molto ben caratterizzati e subiscono una crescita interiore non indifferente – una su tutti Alina, che si è trovata in mezzo ad una guerra e a dover a scegliere (e distinguere) tra bene e male. E quando la linea che li divide è molto sottile, è lì che entra in gioco il coraggio.




Consigliatissimo agli amanti del genere, Assedio e Tempesta, complice un worldbuilding curatissimo come sempre e un finale spiazzante, è un ottimo secondo volume che fa ben sperare nel terzo capitolo della serie in cui luce e oscurità si combatteranno in una sfida senza pari.







Si ringrazia la CE Mondadori per l'invio del libro digitale




You Might Also Like

0 Comments

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons

About Me

Facebook