|REVIEW PARTY| L'ascesa di Senlin - Josiah Bancroft

settembre 02, 2020








La Torre di Babele è la più grande meraviglia del mondo conosciuto. Grande come una montagna, l'immensa Torre ospita innumerevoli Regni Circolari, alcuni pacifici, altri bellicosi, appoggiati l'uno sull'altro come gli strati di una torta. È un mondo popolato di geni e tiranni, aeronavi e motori a vapore, animali insoliti e macchine misteriose. Attirato dalla curiosità scientifica e dalle mirabolanti promesse di una guida turistica, Thomas Senlin, mite preside di una scuola di provincia, decide di visitarla. Anzi, gli sembra che, con i suoi lussuosi Bagni, sia proprio la meta ideale per la sua luna di miele con Marya. Solo che, appena arrivati, i due sposi si perdono tra la folla di abitanti, turisti e furfanti. Determinato a ritrovare la moglie, Senlin inizia una lunga ricerca tra bassifondi, sale da ballo e teatri di burlesque. Dovrà sopravvivere a tradimenti, assassini, e ai lunghi cannoni di una fortezza volante. Ma se vuole riavere Marya, sopravvivere non basterà: dovrà sapersi trasformare da uomo di lettere in uomo d'azione.












Il mite Thomas Senlin ha pianificato una bellissima luna di miele per il suo matrimonio con l’esuberante Marya: visitare, grazie ai risparmi di una vita e attratto dai mirabolanti racconti della sua guida, la magnifica Torre di Babele e i suoi Regni Circolari.
Così partono, ma la sventura sta per abbattersi sulla neo-coppia: Marya entra nel mercato e scompare misteriosamente. Thomas, disperato, ricorda che si erano fatti la promessa che qualunque cosa fosse successa si sarebbero ritrovati in cima alla torre. Solo che arrivarci non è semplice come credeva e che non è oro tutto ciò che luccica…   




Bancroft, con uno stile Steampunk particolare che ricalca una narrazione classica e con un uso sapiente dei flashback, descrive senza appesantire il complesso worldbuilding che caratterizza ogni Regno Circolare – ognuno con i suoi usi, costumi e convenzioni, regole, gerarchie e politica – e rende carismatico Senlin, un personaggio che, inizialmente, risulta essere piatto per poi evolversi e acquistare spessore e carattere in base alle circostanze che lo costringono a mutare atteggiamento per raggiungere il fine di trovare la sua bella moglie. Anche i personaggi secondari risultano essere originali e ben costruiti, ed è particolarmente interessante lo svolgimento del ribaltamento del mondo perfetto: la Torre di Babele non è quel luogo dorato che si può ammirare da lontano, ma è un posto in cui si nasconde il marcio – inganni, tradimenti, crudeltà – sotto il tappeto.   




Sebbene non sia un libro d’azione, L’ascesa di Senlin è il primo libro di una tetralogia che sa essere scorrevole e intrigante e di cui si vorrebbe avere immediatamente il seguito per rispondere alle numerose domande lasciate in sospeso da questo volume.









Si ringrazia la CE Mondadori per l'invio del libro digitale





You Might Also Like

0 Comments

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons

About Me

Facebook