|RECENSIONE| Il mare senza stelle - Erin Morgenstern

settembre 03, 2020









Zachary Ezra Rawlins è uno studente del Vermont che un giorno trova un libro misterioso nascosto fra gli scaffali della biblioteca universitaria. Mentre lo sfoglia, affascinato da racconti di prigionieri disperati, collezionisti di chiavi e adepti senza nome, legge qualcosa di strano: fra quelle pagine è custodito un episodio della sua infanzia. È soltanto il primo di una lunga catena di enigmi. Una serie di indizi disseminati lungo il suo cammino - un'ape, una chiave, una spada - lo conduce a una festa in maschera a New York, poi in un club segreto e infine in un'antica libreria sotterranea. Là sotto trova ben più di un nascondiglio per i libri: ci sono città disperse e mari sterminati, amanti che fanno scivolare messaggi sotto le porte e attraverso il tempo, storie bisbigliate da ombre. C'è chi ha sacrificato tutto per proteggere questo regno ormai dimenticato, trattenendo sguardi e parole per preservare questo prezioso archivio, e chi invece mira alla sua distruzione. Insieme a Mirabel, un'impetuosa pittrice dai capelli rosa, e Dorian, un ragazzo attraente e raffinato, Zachary compie un viaggio in questo mondo magico, attraverso miti, favole e leggende, alla ricerca della verità sul misterioso libro. Ma scoprirà molto di più.












Leggere di un momento (quasi) dimenticato, vissuto da piccoli, all’interno di un libro antico di cui si conosce solo il titolo: questo è ciò che accade a Zachary che, incuriosito e colpito, decide di scoprire come mai, in quel volume, si parli proprio di lui, il figlio della veggente che non ha aperto quella porta perché non era ancora il momento.
Questo sarà solo l’inizio di un’avventura complessa che, per essere risolta, dovrà attraversare un oceano di parole, racconti e luoghi sconosciuti.




La Morgenstern, con uno stile poetico, ricercato e mai banale, trasporta il lettore in un viaggio onirico e incredibilmente interessante, rendendo originale ciò che è già stato più volte visto e letto, nonostante inizialmente Il mare senza stelle si presenti più come un’antologia di racconti dispersiva e slegata.
Poi, durante la lettura, si comincia a notare la trama intessuta che, come un omaggio al celebre film Inception e al capolavoro di Ende La storia infinita, fa comprendere che la vita non è altro che un intrecciarsi di storie che meritano di essere raccontate e vissute e fa riflettere sul ruolo del fato.




Seicento pagine che scorrono velocemente, che catturano e ammaliano, con riferimenti a miti, leggende e cultura pop che non fanno altro che arricchire un volume scritto da una scrittrice che in primis è anche una lettrice accanita – che non è mai scontato – che crede nella forza delle storie che iniziano, s’intersecano e finiscono nel ciclo continuo e infinito della vita.







Si ringrazia la CE Fazi Editore per l'invio del libro cartaceo





You Might Also Like

0 Comments

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons

About Me

Facebook