|REVIEW PARTY| The ones. La profezia dei prescelti - Veronica Roth

agosto 03, 2020







Fin dalla sua prima comparsa, l'Oscuro non ha fatto che generare panico e caos. Entità malefica incredibilmente potente, ha provocato eventi catastrofici capaci di radere al suolo città intere e spezzare migliaia di vite innocenti. Gli unici in grado di sconfiggerlo, a quanto scritto in una profezia, potrebbero essere cinque ragazzini, Sloane, Matt, Ines, Esther e Albie, i Prescelti. Prelevati dalle loro case da un'agenzia governativa, vengono sottoposti a un training durissimo in cui viene insegnato loro l'uso della magia, indispensabile per affrontare la missione che li attende. La lotta con l'Oscuro prosegue per anni, ma alla fine ne escono vincitori. Tutto il mondo a questo punto può tornare piano piano alla normalità... tutti tranne loro, soprattutto Sloane, che più dei compagni fatica a rimettersi in sesto. I segreti che nasconde non solo la tengono agganciata al passato ma la allontanano inevitabilmente dalle sole quattro persone al mondo in grado di capirla. Subito dopo la celebrazione del decimo anniversario della gloriosa vittoria sull'Oscuro che vede ancora una volta riuniti i cinque Prescelti, accade l'impensabile: uno di loro muore. E quando i restanti quattro si riuniscono per celebrarne il funerale, fanno una tremenda scoperta: hanno commesso il grave errore di sottovalutare l'Oscuro. Il suo obiettivo finale, infatti, è sempre stato molto più grande di quanto loro, il governo e persino la profezia avessero previsto, e questa volta resistergli potrebbe costare a Sloane e ai suoi compagni molto più di ciò che hanno ancora da dare...




















Sono passati dieci anni da quando l'Oscuro - un essere malvagio che semina distruzione e morte senza apparenti motivi - è stato sconfitto da Sloane, Albie, Ines, Matt e Esther, i cinque prescelti che sono stati allenati duramente da un'agenzia governativa per imparare la magia.
Proprio il giorno della commemorazione, però, accade qualcosa di impensabile, e tutto il loro mondo crollerà: l'Oscuro è ritornato, e i prescelti dovranno far nuovamente fronte comune, specialmente dopo essere stati catapultati in un universo alternativo...





Veronica Roth ritorna in libreria con una nuova saga adult dopo Divergent. Sebbene la prima parte del libro scorra lentamente, vi siano numerosi flashback, salti temporali e si faccia fatica ad empatizzare con la trentenne Sloane, l'unica voce narrante con guizzi caratteriali da eroina young adult nonché unico personaggio davvero ben caratterizzato, dalla seconda metà in poi si cominciano ad apprezzare le scelte stilistiche dell'autrice - merito anche del plot twist che spiega le motivazioni reali che spingono l'Oscuro ad agire. 




The ones, La Profezia dei prescelti non è un libro perfetto, ed è chiaro che la Roth abbia voluto sperimentare con la gestione dei personaggi adulti-ma-non-troppo, ancora ancorati alla fama ottenuta da ragazzi. E ciò è un vero peccato, perché anche se il libro è godibile, presenta un'impostazione multimediale à la Illuminae Files (articoli di giornale, mail...) e con un ottimo worldbuilding, manca quel qualcosa che lo renda speciale. Non basta solo togliere uno young per farlo diventare un adult, e speriamo che per il prossimo capitolo la Roth faccia davvero evolvere le dinamiche e i suoi protagonisti.










Si ringrazia la CE Mondadori per l'invio del libro digitale





You Might Also Like

0 Comments

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons

About Me

Facebook