|BLOGTOUR| Come Jane Eyre ha rivoluzionato la figura della donna

luglio 29, 2020



Bentrovati, miei adorati lettori! 


Oggi ospito la tappa del BlogTour dedicato a Sorelle Brontë: I capolavori delle impareggiabili penne sororali!
Siete pronti a leggere come Jane Eyre ha rivoluzionato la figura della donna?







Da Cime Tempestose, a Jane Eyre, passando per Agnes Grey, fino ai meno noti L'angelo della tempesta, La Signora di Wildfell Hall e Shirley, le tre sorelle Bronte ci hanno lasciato romanzi immortali, capolavori della narrativa ottocentesca pieni di pathos e emozione, ciascuna con la propria voce. A questi romanzi si aggiungono i sublimi versi nei quali rivive tutto il fascino della natura selvaggia delle brughiere dello Yorkshire, tra distese d'erica, roccia e foschia. Questo volume offre l'occasione per riscoprire tre voci femminili originalissime nel panorama letterario, tra incanto, disperazione, e il desiderio insopprimibile di affermare la propria identità.






COME JANE EYRE HA RIVOLUZIONATO LA FIGURA DELLA DONNA






"Non sono un uccello; e non c’è rete che possa intrappolarmi: sono una creatura umana libera, con una libera volontà."


Questo è, in sintesi, il messaggio cardine della rivoluzione letteraria che Charlotte Brontë, con le sue parole ricche di forza, ha operato con Jane Eyre.






Il personaggio di Jane Eyre passa attraverso un’infanzia travagliata, un momento di pace in cui lavora da Mr. Rochester e l’abisso del dolore nella terza parte, in cui si esplora per intero la dinamica femminista del romanzo.
Jane è la quintessenza della resilienza: ciò che non la spezza la tempra. È una fenice che risorge dalle proprie ceneri, forte e consapevole delle proprie scelte. Anche quelle che riguardano il cuore.
Sì, perché nonostante l’amore impossibile che la lega a Rochester, l’uomo per cui lavora e che la ama appassionatamente, lei decide di lasciarlo. È qui che si nota la forza di volontà e il potere decisionale di una donna forte: decide di lasciarsi indietro la felicità difficilmente conquistata.
Nella terza parte del romanzo è anche più chiara la dinamica femminista, soprattutto con la “questione St. John”: lui le offre un matrimonio rispettabile e lei rifiuta perché il suo cuore è ancora a Thornfield Hall e perché è perfettamente in grado di lavorare e sostentarsi da sola – qualcosa che prima non si era mai visto.





Se quasi tutti i classici romanzi d’amore esplorano un arco del personaggio femminile che mira al matrimonio in perfetto accordo con i tempi in cui sono stati scritti, la Brontë ci regala un’eroina anticonformista e rivoluzionaria che lascia il segno per la forza d’animo e le libere scelte, che si oppone alle convenzioni sociali e a cui non importa nulla del cucito, delle frivolezze e che spera di essere chiesta in moglie. Lei vuole essere indipendente e lavora instancabilmente per raggiungere lo scopo; vuole sposarsi per scelta e non per necessità.
Tace sul suo dolore per non farsi compatire, ma esprime le sue opinioni con forza – è questo di cui Rochester si innamorerà: non del suo corpo, ma della sua anima indomita che lo tratta da pari.
Inoltre, Jane è una donna che rimane fedele ai suoi principi e a ciò che costituisce la sua identità: sceglie ciò che è giusto, ma non significa che questa sia la via più semplice.





In un mondo di donne che lottano per la loro emancipazione e l’uguaglianza, che ancora oggi viene concessa di rado dal un mondo dal maschilismo imperante, Jane Eyre rappresenta un role-model, insegnando dal 1847 alle bambine, ragazze, donne che ci vuole coraggio e integrità morale per non scendere a compromessi e affermarsi e realizzare i sogni da sole, grazie alla propria intelligenza e la caparbietà, è meraviglioso. E che, nel 2020, con le infinite contraddizioni di un mondo che cambia ma resta immutato, siamo ancora tutte Jane Eyre alla ricerca della nostra indipendenza.




“Io devo badare a me stessa. Quanto più sono sola, quanto più priva di amici, quanto più indifesa, tanto più devo rispettarmi.”







Ed eccoci arrivati alla fine della tappa!
Se siete curiosi di sapere cosa penso di questo libro?
Clicca qui per leggere la recensione! prossimamente!



Seguite le precedenti e le prossime tappe di questo Blogtour, sono curate da blogger fantastiche!















You Might Also Like

0 Comments

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Instagram

Seguimi su Facebook

creative commons

About Me

Facebook