|REVIEW PARTY| Middlegame - Seanan McGuire

luglio 22, 2020






Ecco Roger. Ha un vero dono per le parole, comprende istintivamente ogni linguaggio e sa che è il potere delle storie a regolare i meccanismi dell'universo. Ed ecco Dodger. È la sorella di Roger, la sua gemella per la precisione. Anche lei ha un dono, per i numeri: sono il suo mondo, la sua ossessione, il suo tutto. Qualunque cosa le si presenti alla mente, Dodger la elabora con il potere della matematica. I due fratelli non sono propriamente umani, anche se non lo sanno. Non sono neanche propriamente divini. Non del tutto... non ancora. E poi c'è Reed, esperto alchimista, come la sua progenitrice. È stato lui a dare vita ai gemelli. Non si potrebbe definirlo il loro "padre". Non proprio. Ma come tutti i genitori, per i due ragazzi ha un piano ambizioso: far sì che raggiungano il potere assoluto, e poi reclamarlo per sé. Diventare "dei in Terra" è una cosa possibile. Pregate soltanto che non accada.




















Roger e Doger vivono negli Stati Uniti, lui in Massachusetts e lei in California, due stati lontani e diametralmente opposti – esattamente come loro: maschio e femmina, lui ama le parole e lei le odia, lei ama i numeri, lui li odia; sono gemelli, anche se non lo sanno, e sono legati in modo viscerale: riescono a guardare l’uno con gli occhi dell’altra e viceversa, comunicando telepaticamente, e scopriranno di essere stati creati per assolvere a una missione…




La McGuire, con uno stile scorrevole ed evocativo nonostante una gestione dell’intreccio azzardata e ridondante che spiazza il lettore ma con un ottimo arco dei personaggi (protagonisti e antagonisti) che li rende credibili e verosimili, crea un mondo in cui è presente l’Alchimia in cui si gioca a fare Dio, ricco di spunti di riflessione sul concetto della famiglia, sull'essere diversi rispetto ai canoni imposti dalla società, sull'elaborazione del lutto e sulla segreta speranza di un cambiamento – anche se ciò rimane, appunto, solo una speranza, perché nessuno cambia. Mai. E si devono fare scelte, scendere a compromessi pur di salvare chi si ama.




Middlegame è un libro originale quanto ambizioso, che si snoda tra fantascienza e fantasy – ma non è per tutti, in quanto contiene scene cruente di omicidi/suicidi, torture e violenza.
È un libro che richiede tempo e concentrazione, in cui (quasi) tutti i tasselli troveranno posto con genialità, ricco di plot twist e che riesce ad emozionare. E, a lettura ultimata, non si potrà non aspettare con ansia il seguito (che è stato appena annunciato).











Si ringrazia la CE Mondadori per l'invio del libro digitale





You Might Also Like

0 Comments

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons

About Me

Facebook