|RECENSIONE| Viola di notte - Ilaria Bianchi

luglio 01, 2020








Viola si sente diversa dagli altri. La sua solitudine è così profonda da spingerla a scrivere i suoi pensieri in un diario per poi lasciarli in balia del destino sulla ruota panoramica di un luna park l’ultimo giorno d’estate.
Mattia ha una vita perfetta, ma la morte improvvisa di Matteo, il fratello gemello, apre una voragine all’interno del suo maniacale controllo su ogni cosa. È in una notte tra tante che salendo sulla ruota panoramica di un luna park trova il diario di una certa “Viola di notte”. Leggendolo, Mattia inizierà il suo primo viaggio dentro se stesso.

Viola di notte è un percorso dentro le debolezze e le paure che viviamo almeno una volta nella vita. È un viaggio all’interno di un amore diverso dagli altri, un amore che non si dimentica, un amore in cui essere quello che si è diventa l’unica regola da seguire per non sbagliare mai.














Viola, affetta da fotofobia, sa che presto perderà la vista. Presa coscienza di questo orribile destino, riversa su un diario tutte le sue incertezze, le sue paure e descrive ciò che di bello non potrà più guardare. Infine lo lascia sul sedile di una ruota panoramica, nella segreta speranza che possa aiutare qualcuno a “vedere” ciò che gli sta intorno…prima di perderlo definitivamente.
A trovare il diario sarà Mattia, un ragazzo dalla vita apparentemente perfetta ma che porta dentro di sé il rimpianto di non aver capito i segnali di aiuto lanciati da suo fratello gemello prima del di lui suicidio.
Da lì in poi, grazie al diario di Viola, Mattia inizia un viaggio all'insegna dell’introspezione che lo cambierà per sempre, e farà decidere al ragazzo di cercare questa ragazza di cui conosce tutto meno che l’indirizzo…



Ilaria Bianchi, con una scrittura semplice e fresca, ci catapulta nel mondo dei ragazzi, e lo fa con estrema delicatezza. Vari e caldi gli argomenti trattati nel suo romanzo di formazione – tra cui la difficoltà di trovare se stessi in un mondo che pretende l’omologazione, l’inettitudine genitoriale che distrugge emotivamente i figli con i continui paragoni che fomentano solo odio e insicurezza, la solitudine che ti invade quando sai di essere diverso e non trovi nessuno che possa capirti, il sentirti sbalestrato durante l’adolescenza e scoprire che il mondo reale e tutt'altro rispetto a quello che credi di vivere –, che forniscono una visuale inedita del mondo in cui viviamo e fa ritornare ragazzi, con i dubbi e con i se che caratterizzavano le nostre giornate, mostrandoci ciò che dovremmo vedere e che invece scegliamo di ignorare, lasciando tra le righe quell'inno alla vita che non dovrebbe mai smettere di risuonare nel nostro cuore.



Viola di notte è un viaggio emozionale che non mancherà di ricordarci che anche noi abbiamo avuto dubbi, anche noi siamo stati indecisi, che anche noi non abbiamo visto. Eppure la vita è bella proprio perché, grazie a quelle esperienze, possiamo evitare che l’indifferenza regni sovrana, crescendo il futuro con il rispetto e ricordandogli sempre che chiedere aiuto non è mai sinonimo di debolezza.








Si ringrazia l'autrice per l'invio del libro cartaceo





You Might Also Like

0 Comments

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Instagram

Seguimi su Facebook

creative commons

About Me

Facebook