|RECENSIONE| Opera - Kyo Maclear/Byron Eggenschwiler

novembre 21, 2019









La scuola media è quasi finita e Charlie è alla ricerca di una canzone perfetta per il compito che le ha assegnato il professore di musica. Ma è difficile concentrarsi, con l'interesse che sente nascere per Emile e la preoccupazione per Luka, che non si fa vedere da un po'. Poi ci sono le sue amiche, che vogliono farla esibire al concerto di fine anno... Un giorno, in classe, scopre la musica e la vita di Maria Callas, con il suo indomito desiderio di essere libera sul palco e fuori. Con la guida della Divina dell'Opera, riuscirà a trovare una risposta alle mille domande che ha in testa? La graphic novel d'esordio di Kyo Maclear e Byron Eggenschwiler ritrae con la delicatezza e il coinvolgimento di una grande Opera i drammi delle scuole medie, le amicizie e il bullismo, le cotte e le scoperte. 











Charlie è un'adolescente alle prese con i turbamenti e i problemi dell'età. Scopre di essere interessata ad Emile ed è preoccupata per Luka, un suo compagno di classe che non sta frequentando più la scuola da qualche settimana.
Un giorno, durante una lezione di musica, il Prof. K assegna un compito importante ai ragazzi: trovare la propria canzone, perché il ritmo della vita è diverso per ogni essere vivente: c'è chi ama il blues, chi l'R&B, chi il funk e chi ama...l'opera.


La graphic novel scritta da Kyo Maclear e disegnata da Byron Eggenschwiler riporta il lettore durante gli anni delle scuole medie, in quell'età di passaggio che sono i tredici anni con raffinata delicatezza.
Ma il loro scopo non è stato solo quello di far emergere i turbamenti adolescenziali o il bullismo: finalmente vengono puntati i riflettori su una delle più bistrattate categorie musicali e su una delle interpreti operistiche maggiori.
La Divina e carismatica Maria Callas, ritratta come una semplice ragazza che, prima di diventare famosa, è stata un'adolescente come tutti.
Ed è così che Charlie racconta la sua vita e la accosta a quella di Maria, sottolineando l'umanità delle persone, chiedendosi cosa la Divina avrebbe fatto al suo posto e, ricostruendo la sua storia tramite ricerche, capirà che la musica salva e unisce.


Una storia toccante, poetica e lirica - in tutte le accezioni - che ricorda quanto l'amicizia sia un bene prezioso, specialmente quando ci si trova a dover fare scelte più grandi di noi.





Recensione a cura di:








Non perdere nessun aggiornamento sui prossimi post:









Si ringrazia la CE Edizioni BD per l'invio del graphic novel





You Might Also Like

0 commenti

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons