NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Lettori fissi

|REVIEW PARTY| Tu sei parte di me - AA.VV







TU SEI PARTE DI ME


di
F. Bosco - C. Caboni - V. D'Urbano - E. Greco - C. Sanchez - C. Scotti - S. Sparaco












Nulla può spezzare il legame speciale che si crea in nove mesi, quando è solo un filo a unire due vite. 
Un legame che si fa ancora più forte quando finalmente le mani si stringono e ci si sente al sicuro l'una nelle braccia dell'altra. 
Gli anni passano, le certezze si modificano, i baci cambiano il loro sapore. 
Si diventa amiche, complici, confidenti. 
Si piange e si ride all'unisono. 
A volte la parola «insieme» fa paura e ci si ritrova nemiche, rivali. 
Ci si scambiano frasi che bruciano dentro e si chiudono porte che non si apriranno mai più. 
Ma si resta per sempre madri e figlie. 
Per sempre. 























Il rapporto tra una madre ed un figlio è un legame indissolubile.
Convivere l'uno dentro l'altra per nove mesi è qualcosa che non di dimentica.
Ma, una volta nati, i figli si scontrano con la dura realtà: le madri non sono degli esseri perfetti, sono solo esseri umani con pregi e difetti.


In Tu sei parte di me, raccolta in sette racconti scritti dalle altrettante autrici best-seller del calibro di Clara Sanchez, Valentina D'Urbano, Federica Bosco, Cristina Caboni, Evita Greco, Carmela Scotti e Simona Sparaco, troviamo il legame madre/figlia raccontato in tutta la sua fragile forza.


I temi trattati sono molto forti ed attuali, quali la strumentalizzazione dei figli da parte di uno dei due genitori per andare contro il partner, il fallimento dei genitori nelle proprie carriere che si riversa in vessazione della prole obbligata a ricalcare gli stessi passi a costo di qualunque sacrificio, il commettere atrocità in nome dell'amore, la difficoltà di essere una donna in carriera in ambiti prettamente maschili, la difficoltà di essere madre e di badare ad un neonato, il portare a termine una gravidanza senza un compagno e la difficoltà di conciliare tutto.
Senza lasciare indietro il dolore della perdita e della malattia.
Le protagoniste di questi racconti sono donne e ragazze che trovano la forza nella loro umana debolezza. 
Nel corso della vita e della narrazione, come una ruota, il ruolo di madre e figlia si inverte più volte.
Così, il lettore, si chiede chi sia il carneficie e chi la vittima.


Le storie, tra loro, sono legate dal fil rouge che caratterizza le famiglie sfasciate.
Nelle sette storie non c'è una famiglia solida e, per quanto il focus del libro sia il rapporto tra madri e figli, l'assenza dei padri - scomparsi, deboli e senza carattere, non pervenuti, compagni che ritornano e che scompaiono - si percepisce. 
In Italia, la percentuale di divorzi è al 25% rispetto al resto del mondo, quindi ci si aspetta che, rispettando i dati ISTAT, almeno un racconto dovrebbe essere incentrato su una famiglia che non presenta separazioni e/o convivenze e/o abbandoni vari a spezzare la sequenzialità. 
Invece si rimane delusi, perchè sembra di star leggendo una continuazione dei racconti precedenti.


Fortemente consigliato, è un libro godibile, introspettivo e molto realista, nonostante la piccola svista che, oggigiorno, qualche famiglia ancora resiste alle intemperie del mondo.





Recensione a cura di:







Non perdere nessun aggiornamento sui prossimi post:













 Segui "La Soffitta dei Libri Dimenticati" anche su Youtube e non perderti tutte le puntate di "ADOTTA L'EMERGENTE"



ISCRIVITI AL CANALE YT








Trovate tutti gli aggiornamenti sulle mie letture su GoodReads




AGGIUNGIMI GU GOODREADS







Se sei un frequentatore abituale del mio blog e ritieni utile il lavoro che svolgo, considera l'ipotesi di fare una donazione libera a sostegno del mio impegno 


DONAZIONE LIBERA
BUY ME A KO-FI



Si ringrazia la CE Garzanti per l'invio del libro digitale





4 commenti:

  1. La tua recensione mi è piaciuta molto! Rispecchia a pieno anche il mio pensiero.��

    RispondiElimina
  2. Molto interessante tesoro, l'ho adocchiato anche stamattina e la tua recensione mi è stata di grande aiuto ❤️

    RispondiElimina
  3. Mi trovi d'accordo su tutto quanto! Grazie per la recensione e per aver partecipato! ❤️❤️

    RispondiElimina

Mi piace sapere cosa ne pensa la gente di quello che dico..
Avanti..COMMENTATEEEE!!!!! :D

Pro o contro??