|REVIEW PARTY| Il re malvagio - Holly Black

settembre 24, 2019








Per tenere al sicuro il fratello più piccolo, Jude è stata costretta a legare a sé Cardan, il re malvagio, mettendogli a disposizione, in cambio, il proprio potere, indispensabile per mantenere saldo il trono. Ma per la ragazza la convivenza con lui non è affatto semplice, visto che alla già difficile situazione della corte, dove le alleanze sono tutto tranne che stabili, si somma l'estrema imprevedibilità di Cardan. Quest'ultimo, infatti, incapace di liberarsi della fascinazione che prova per Jude, fa di tutto per umiliarla e comprometterne la credibilità. Inoltre, qualcuno di molto vicino alla ragazza sta per tradirla, minacciando la sua vita e quella di chiunque lei ami. Venuta a conoscenza del pericolo imminente, Jude, sempre in lotta coi suoi sentimenti per Cardan, si lancia alla ricerca del traditore...










POSSIBILI SPOILER PER CHI NON HA LETTO IL PRECEDENTE VOLUME


Sono passati cinque mesi da quando Jude ha incoronato Cardan come Sommo Re con l'inganno, e le rimangono ancora pochi altri mesi prima che trascorra la loro tregua di un anno e un giorno.
Lei, che ricopre il ruolo di siniscalco davanti alla corte, in privato è la regina de facto: capo della corte delle ombre, amministra il regno e prende le decisioni politiche al posto del reale Sommo Re.
E Cardan che fa? Si diverte, partecipa alle feste e continua a fare ciò che faceva quando era solo un principe.
Ma, nelle tenebre, tramano Balekin, il principe incarcerato per aver tramato l'uccisione dell'intera famiglia reale che vuole la corona, e la regina Orlagh degli abissi, che vuole stringere un'alleanza politica facendo sposare Cardan con sua figlia Nicasia, entrambi disposti a tutto pur di riuscire nei loro intenti...



Holly Black supera di gran lunga il romanzo precedente, il principe crudele, e scrive una storia davvero interessante: non si tratta solo di rivalità shakespeariane tra fratelli ed eccidi di massa, ma c'è molta strategia politica, militare, alleanze improbabili, racconti del passato, rapimenti e...un sentimento molesto che invade i cuori di Jude e Cardan, che li porterà ad abbassare la guardia e a perdere qualcosa in questo gioco pericoloso che conducono senza nemmeno accorgersene.



Sebbene vi siano molti errori, per fortuna la qualità è migliorata un po' rispetto al principe crudele (pietra miliare per gli orrori sintattico-grammaticali e di punteggiatura), e presenta una buona traduzione dall'inglese.



Adesso aspettiamo con ansia Queen of nothing, volume conclusivo della trilogia, che promette intensi e sconvolgenti momenti di lettura, complice un cliffhangher di tutto rispetto al termine del Re malvagio.













Recensione a cura di:








Non perdere nessun aggiornamento sui prossimi post:









Si ringrazia la CE Mondadori per l'invio del libro digitale





You Might Also Like

0 commenti

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons