NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Lettori fissi

|RECENSIONE| La Balenottera Mar - Tommaso Di Francesco/Mauro Biani




LA BALENOTTERA MAR


di
Tommaso Di Francesco e Mauro Biani








Editore: Round Robin Editrice 
Data di uscita: 2018
Formato: copertina flessibile
Pagine: 40








Sempre controcorrente nuotando a testa alta sfidando il mare e i suoi pericoli alla conquista della perduta libertà. 




















Mar è una piccola balenottera che vive serenamente, cresciuta con il caldo sibilo rassicurante della mamma che le indica la via giusta da percorrere per non perdersi tra le correnti marine.
Un giorno, mentre viaggiano per l'Oceano in cerca di una nuova casa, Mar sente un sibilo acuto e meccanico, che le fa perdere l'equilibrio e la direzione.
Oltre che l'udito.
Da qui in poi Mar, nonostante una pinna malandata e la sordità, cercherà la sua famiglia e vivrà un'avventura che la porterà a salvare le vite di animali ed umani, all'insegna della solidarietà. 


Cosa succede quando l'uomo irrompe, con le trivelle e le oligarchiche lobby che mirano solo al potere ed al denaro, nella vita delle pacifiche balenottere che vivono nel loro habitat?


La lettura de La balenottera Mar - ispirato al dramma dei sette balenotteri spiaggiati sulla costa di Punta Penna in Abruzzo, avvenuto nel 2014 - seppur nella brevità della storia, porta a riflettere su diversi temi sociali e particolarmente discussi dall'opinone pubblica nell'Italia del 2018, tra i quali l'immigrazione.


E' una favola per bambini - il target è 6 anni - ma è altamente istruttivo anche per gli adulti.
E' sempre bene conoscere quello che, sovente, viene occultato: i nuovi sistemi di perforazione della ricerca petrolifera che, dalle piattaforme sul mare, utilizza le prospezioni geosismiche basate sul sistema sonoro dell'air gun.
I cetacei, che hanno l'udito più sviluppato, sono in grado di capire sott'acqua da quale direzione provenga il suono. 
Proprio per questo, l'air gun è un pericolo: le onde sonore emesse da questo strumento fanno sì che gli animali diventino sordi e confusi, fino al drammatico epilogo dello spiaggiamento.


E si parla, con estremo tatto, anche delle vittime innocenti dei viaggi della speranza.


Una storia commovente ed istruttiva, scritta da Tommaso Di Francesco, che tocca le corde della sensibilità dell'animo umano e che riesce ad emozionare anche grazie ai disegni bellissimi, puliti e minimali di Mauro Biani.





Recensione a cura di:







Non perdere nessun aggiornamento sui prossimi post:













 Segui "La Soffitta dei Libri Dimenticati" anche su Youtube e non perderti tutte le puntate di "ADOTTA L'EMERGENTE"



ISCRIVITI AL CANALE YT








Trovate tutti gli aggiornamenti sulle mie letture su GoodReads




AGGIUNGIMI GU GOODREADS







Se sei un frequentatore abituale del mio blog e ritieni utile il lavoro che svolgo, considera l'ipotesi di fare una donazione libera a sostegno del mio impegno 


DONAZIONE LIBERA
BUY ME A KO-FI



Si ringrazia la CE Roud Robin per l'invio del libro cartaceo





Nessun commento:

Posta un commento

Mi piace sapere cosa ne pensa la gente di quello che dico..
Avanti..COMMENTATEEEE!!!!! :D

Pro o contro??