|RECENSIONE| Quattro: il risveglio - Luca Farru

marzo 06, 2019










QUATTRO - IL RISVEGLIO

di Luca Farru


Per cinquecento anni, il mondo sovrannaturale e quello degli esseri umani hanno vissuto in armonia. Il regno dei guardiani ha garantito stabilità e giustizia a tutte le sue fazioni, ma l'equilibrio sembra d'un tratto interrompersi e le paure legate al passato riemergono impetuose. Le forze oscure sono riuscite a scalfire il più potente incantesimo della storia del mondo magico, ed hanno come obiettivo ultimo, quello di risvegliare il loro padrone, Serafyn, per riprendere il suo piano diabolico da dove è stato interrotto. Rose, Sybil, Matt e Cody sono quattro sconosciuti apparentemente ordinari, vivono le loro esistenze spensierati, in zone diverse del mondo e non hanno la minima idea di cosa sta per travolgerli. Scopriranno di essere legati indissolubilmente l'uno all'altra, in modo inquietante, e di essere gli ingranaggi fondamentali di un terribile destino comune dove l'oscurità è protagonista. In questa intensa avventura, non potranno fidarsi di nessuno, a volte nemmeno di loro stessi, e lotteranno insieme per evitare che il mondo intero finisca nelle mani dei demoni. "Il risveglio" racconta della prima parte del loro viaggio; li conosceremo, ci affezioneremo, incontreremo un sacco di altri personaggi interessanti ed arriveremo in men che non si dica all'ultima pagina, con un colpo di scena che ci lascerà senza parole. Cosa ne sarà del loro futuro?














Sybil, Cody, Rose e Matt, quattro ragazzi che vivono in atrettanti angoli di mondo diversi quali Singapore, Milano, New York e Vancouver e che non si sono mai visti in vita loro, conducono le loro vite serenamente.
Almeno fino a quando trovano sul loro corpo un misterioso marchio (il simbolo in copertina) e cominceranno ad avere strane visioni e manifestazioni di poteri sovrannaturali.
Ma chi sono questi quattro ragazzi e che cosa c'entra con loro la rinascita del malvagio Serafyn?
E perché sono stati scelti proprio loro per salvare il mondo dai demoni?



Quattro - il risveglio è un urban fantasy che strizza l'occhio ed omaggia i maggiori successi in campo fantasy sia televisivo che letterario, che non brilla per originalità ma che comunque è un prodotto godibile.
Lo stile di scrittura di Luca Farru, nonostante i numerosi refusi che sono presenti nel testo e che andrebbero corretti per una maggiore fluidità e facilitarne la comprensione, è molto chiaro ed adatto al pubblico in target di riferimento (14/18 anni), molto adrenalinico e che non lascia un attimo di respiro per le tante avventure e colpi di scena che vivranno i protagonisti che, purtroppo, non presentano l'adeguata caratterizzazione - sacrificata in favore dell'azione - e con cui non si riesce ad entrare in empatia a causa dei continui cambi di POV che, se all'inizio servivano come introduzione, alla fine potrebbero confondere.
Presenta, inoltre, una tendenza ai cliché degli young adult con i protagonisti belli, perfetti, con dei lavori invidiabili e che, in un lasso di tempo relativamente breve, vengono colpiti dalla freccia di Cupido e si innamorano tutti tra di loro. 
Comunque è un buon esordio, che fa ben sperare nella prosecuzione di questa serie che, sicuramente, riserverà molte sorprese e troverà una sua piena identità nei prossimi volumi.






Recensione a cura di:








Non perdere nessun aggiornamento sui prossimi post:









Si ringrazia Luca Farru per l'invio del libro cartaceo





You Might Also Like

0 commenti

Mi piace sapere cosa ne pensano i miei lettori <3

Vi aspetto nei commenti ;)

NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Seguimi su Facebook

creative commons