NEWS: Ogni giorno tante novità! Aggiungici ai LETTORI FISSI e seguici sui social per non perdere nessun aggiornamento!

Lettori fissi

|RECENSIONE| L'essenziale - Bud Bambino




L'ESSENZIALE

di
Bud Bambino










Due anni di vita racchiusi in versi autentici, crudi, emozionanti. Quelli che troverete in queste pagine, non sono componimenti imbellettati, ricchi di fronzoli e merletti: in queste righe troverete sentimenti reali e tangibili come la vita stessa, comunicati con tale franchezza da lasciare senza fiato. Qui non si tenta di ingraziarsi il pubblico. Non si vuole colpirlo con frasi a effetto o con immagini incorporee. Tra queste pagine è presente la verità in tutta la sua essenza. Trasmessa con tale semplicità da rasentare la brutalità, e questo permette al lettore di poterla osservare così da vicino da poterla quasi toccare, assaggiare. Lettore e scrittore diventano, in questo modo, durante lo scorrere delle pagine, una cosa sola: sono così vicini, da poter condividere qualcosa di molto più importante di semplici parole: l'esperienza, la vita stessa.



















Scritti nel 2010, questi versi poetici sono pregni di dolore, melancolia, amore (spesso non corrisposto) e rabbia per una vita che non cambia mai.


[...] Quando sarò impegnato, mi chiederai aiuto.
Quando prenderò una decisione definitiva, mi implorerai 
di vivere questa storia che adesso non possiamo scrivere
perchè troppo buono,
troppo dolce,
troppo ingenuo, sincero e stupido,
pazzo ed isterico,
tutto ciò che non ti va. [...]



Con un linguaggio chiaro, schietto e diretto, Bud Bambino riesce a rendere partecipi del suo tormento, facendo provare sulla pelle del lettore le sue stesse sensazioni.



[...] Ubriacarsi per farsi del male,
era semplice, ci sono riuscito al secondo bicchiere,
giù ancora per non sentire i miei pensieri,
quella voce che ti dice "lascia perdere, come speri di farcela?"

Ed io, che volevo solo annegare quella voce nella mia disperazione. [...]



Per stessa ammissione dell'autore, come si evince dai ringraziamenti finali, la raccolta è "frutto di sensazioni ed emozioni provate in questi anni, alcune inventate, altre sognate ma, la maggior parte, vere."



[...] Ancora una volta mi domando come sarebbe andata
ancora una volta mi maledico per il mio comportamento,
per essere pigro, per essere codardo.

Per non aver autostima,
per vivere ogni giorno una farsa,
per vivere come non sono.

Ancora una volta chiedo perdono. [...]



Non mancano le critiche agli odierni modi di relazionarsi, spesso algidi e che non aiutano le relazioni interpersonali a crescere.




[...] Una volta...
Una volta sarei corso da te per parlarti,
raccontarti tutto, avrei percorso distanze incredibili
adesso gli sms possono servire per peggiorare o migliorare
tutto.
[...] Una volta ci sentivamo spesso
ora due tre battute su un social network 
possono rendere ancora il nostro rapporto speciale se solo
lo si volesse [...]



Le poesie sono discorsive, quasi in prosa, veri e propri racconti di quotidiano struggimento ed insicurezza in versi che coinvolgeranno il lettore, tanto da abbatterne i muri, riuscendo ad entrare in empatia con lo scrittore che, senza inutili orpelli, arriva dritto al cuore e racconta la vita reale ed in cui è semplicissimo riconoscersi.






Recensione a cura di:







Non perdere nessun aggiornamento sui prossimi post:













 Segui "La Soffitta dei Libri Dimenticati" anche su Youtube e non perderti tutte le puntate di "ADOTTA L'EMERGENTE"



ISCRIVITI AL CANALE YT








Trovate tutti gli aggiornamenti sulle mie letture su GoodReads




AGGIUNGIMI GU GOODREADS







Se sei un frequentatore abituale del mio blog e ritieni utile il lavoro che svolgo, considera l'ipotesi di fare una donazione libera a sostegno del mio impegno 


DONAZIONE LIBERA
BUY ME A KO-FI



Si ringrazia Bud Bambino per l'invio del libro cartaceo





Nessun commento:

Posta un commento

Mi piace sapere cosa ne pensa la gente di quello che dico..
Avanti..COMMENTATEEEE!!!!! :D

Pro o contro??